Tessere lavoratori (L. 248/2006)

Avviso per imprese e consulenti: sono attivi i servizi online EdilConnect che consentono di inviare comunicazioni alla Cassa Edile in formato elettronico, compresa la richiesta di tessere dei lavoratori.

Nel contesto della progressiva estensione anche qualitativa dei servizi offerti, La Cassa Edile di Como e Lecco offre gratuitamente la fornitura delle tessere di riconoscimento a tutte le imprese iscritte.


Visualizza un esempio di tessera

Cosa prevede il servizio

Il servizio prevede la fornitura delle tessere ai lavoratori per cui deve rispondere l'impresa committente ai sensi dell'art. 36-bis, e quindi:

  1. Lavoratori iscritti alla Cassa Edile dipendenti dell'impresa.

  2. Lavoratori non iscritti alla Cassa Edile ma dipendenti dell'impresa (compreso il titolare).

In aggiunta alla fornitura delle tessere da parte della Cassa Edile è prevista una funzionalità per stampare direttamente sul PC dell'utente delle tessere provvisorie in attesa di ricevere le tessere dalla Cassa Edile.

Tali tessere hanno la stessa validità giuridica delle tessere fornite dalla Cassa Edile e possono quindi essere utilizzate nei cantieri in attesa che vengano fornite le tessere definitive.


Visualizza un esempio di tessera

Come usufruire del servizio

A tutte le imprese iscritte è stata inviata una lettera contenente i codici di accesso all'area riservata di questo sito.

All'interno dell'area riservata sono descritte le modalità di invio delle domande di fornitura delle tessere.

Le imprese che non avessero ricevuto la lettera sono pregate di contattare la Cassa Edile per ottenere una ristampa.

Cosa fare in attesa dei codici di accesso

In attesa di ricevere la lettera contenente i codici di accesso all'area riservata del sito, si consiglia vivamente di INIZIARE LA RACCOLTA DELLE FOTOTESSERE DEI LAVORATORI di cui l'impresa intende richiedere le tessere di riconoscimento, così da potere inviare la richiesta alla Cassa Edile di Como e Lecco in tempi rapidi dopo avere ricevuto i codici di accesso.

IMPORTANTE: per inoltrare la richiesta è sufficiente una fototessera per lavoratore; sono invece necessarie due fototessere se si rendesse necessaria la stampa di tessere provvisorie.

 

Informazioni aggiuntive

Estratto ex art. 36-bis legge 248/2006

[...]

3) Nell'ambito dei cantieri edili i datori di lavoro debbono munire, a decorrere dal 1° ottobre 2006, il personale occupato di apposita tessera di riconoscimento corredata di fotografia, contenente le generalita' del lavoratore e l'indicazione del datore di lavoro.

I lavoratori sono tenuti ad esporre detta tessera di riconoscimento. Tale obbligo grava anche in capo ai lavoratori autonomi che esercitano direttamente la propria attivita' nei cantieri, i quali sono tenuti a provvedervi per proprio conto.

Nei casi in cui siano presenti contemporaneamente nel cantiere piu' datori di lavoro o lavoratori autonomi, dell'obbligo risponde in solido il committente dell'opera.

4) I datori di lavoro con meno di dieci dipendenti possono assolvere all'obbligo di cui al comma 3 mediante annotazione, su apposito registro di cantiere vidimato dalla Direzione provinciale del lavoro territorialmente competente da tenersi sul luogo di lavoro, degli estremi del personale giornalmente impiegato nei lavori. Ai fini del presente comma, nel computo delle unita' lavorative si tiene conto di tutti i lavoratori impiegati a prescindere dalla tipologia dei rapporti di lavoro instaurati, ivi compresi quelli autonomi per i quali si applicano le disposizioni di cui al comma 3.

5) La violazione delle previsioni di cui ai commi 3 e 4 comporta l'applicazione, in capo al datore di lavoro, della sanzione amministrativa da euro 100 ad euro 500 per ciascun lavoratore.

Il lavoratore munito della tessera di riconoscimento di cui al comma 3 che non provvede ad esporla e' punito con la sanzione amministrativa da euro 50 a euro 300.

[...]

Scarica il testo completo della legge (dimensioni: 469 KB)

Accesso ad EdilConnect
Cassa Edile Como e Lecco • C.F. 80003670132 • PEC: Privacy policy e Cookie policy